Energia, la fine del mercato tutelato slitta al 2022

Dopo una maratona di 14 ore con molte modifiche approvate, la commissione Bilancio del Senato ha dato il via libera al disegno di legge di Bilancio nel quale ci sono alcune novità che riguardano il Settore dell’ Energia.
Vediamo le due le novità:

Energia, la fine del mercato tutelato slitta da luglio 2020 al 1 gennaio 2022 la fine del mercato tutelato per l’energia.
Un subemendamento M5S approvato in commissione stabilisce anche che il Mise, sentita l’Autorità per l’energia (Arera) entro marzo stabilisca “modalità e criteri dell’ingresso consapevole” nel mercato libero dei clienti finale.

Arriva anche una stretta sui fornitori di energia elettrica: entro marzo saranno ridefiniti i paletti per rientrare nell’Elenco dei soggetti abilitati, “a tutela dei consumatori”.

Bollette, slitta al 1° gennaio 2022 la fine della maggior tutela

di Celestina Dominelli 2′ di lettura Per la fine della maggior tutela nel settore elettrico e nel gas si va verso un maxi rinvio, al 1° gennaio 2022 (dal 1° luglio 2020). È quanto prevede uno degli emendamenti alla manovra approvati nella notte tra l’11 e il 12 dicembre.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *